VELA E SOLIDARIETÀ

LUGLIO 2018

Nel denso programma della Marine Village Academy di Ostia, si è inserita una settimana davvero speciale grazie alla partnership tra la Scuola di Mare di Ostia e la Cool Projects all’insegna della solidarietà. I corsi che si sono svolti dal 16 al 20 luglio presso la Scuola di Mare, hanno visto la partecipazione gratuita di 20 giovani allievi ospiti dell’Istituto Borgo Ragazzi Don Bosco di Roma.

“Con questa iniziativa – spiega Maurizio La Motta, General Manager di Cool Projects – abbiamo voluto trasmettere i valori positivi dello sport ai ragazzi accolti dall’Istituto Borgo Ragazzi Don Bosco, consentendo loro di praticare attività sportive nella speranza che abbiano potuto recepire la competitività e l’agonismo come elementi fondamentali per poter emergere anche nella vita”.

A fare da portabandiera all’iniziativa sono stati Andrea Lo Cicero, campione di rugby della nazionale italiana, e Luca Martorelli, campione del mondo di kickboxing e docente di corsi di formazione federali, che sono stati presenti in due distinti incontri motivazionali.

“È per noi motivo di grande piacere e soddisfazione – ha aggiunto Giorgia Talucci, direttore della Marine Village Academy – aver potuto ospitare iniziative di questo tipo che coniugano lo sport e la solidarietà. Abbiamo messo a disposizione dei ragazzi per le intere giornate dei corsi della Scuola di Mare i nostri qualificatissimi istruttori di vela, windsurf, catamarani e kitesurf con lo scopo di avvicinarli a questi sport per i quali è necessaria una buona dose di concentrazione, equilibrio, affiatamento con gli altri rappresentanti del team e assoluto controllo delle imbarcazioni. Tutti elementi che saranno necessari anche nel proseguimento della vita dei ragazzi”.

Lo Cicero, il 18 luglio, e Martorelli, il 20 luglio, attraverso due incontri, hanno trasmesso ai ragazzi le nozioni di team building e l’importanza delle discipline sportive e della pratica degli sport come veicolo per il raggiungimento di importanti obiettivi e risultati sia nella vita privata sia nella futura professione che questi ragazzi si augurano di intraprendere.

“Si è trattato di un’iniziativa importante che auspichiamo possa proseguire negli anni a venire – ha spiegato don Stefano Aspettati, Direttore del Borgo Ragazzi Don Bosco – perché ha trasmesso ai ragazzi i sani valori dello sport e un’allegria contagiosa derivante dal poter affrontare nuove sfide altrimenti impossibili per loro. Per il nostro Istituto, inoltre, si è trattata di un’ulteriore occasione per stringere nuove alleanze con importanti partner come la Cool Projects e la Marine Village Academy”.

LO CICERO E I RAGAZZI DEL CORSO

UN MOMENTO DEL CORSO

MARTORELLI E I RAGAZZI DEL CORSO